Benvenuto nel sito della Parrocchia!

Tempo di Quaresima, 17 - 24 marzo 2019

"PASSI NEL DESERTO... “luogo della SETE di DIO” "

I cristiani devono ricevere con devozione questi libri: in essi si esprime un vivo senso di Dio; in essi sono racchiusi sublimi insegnamenti su Dio, una sapienza salutare per la vita dell'uomo e mirabili tesori di preghiere; in essi infine è nascosto il mistero della nostra salvezza (Dei Verbum 15). Con queste sapienti parole il Concilio Vaticano II definisce i libri dell’Antico Testamento; parole perfette per delineare la natura dei Salmi. Il Salterio, infatti, è un “mirabile tesoro di preghiere”, dove nel dialogo orante fra Dio e l’uomo emerge la vera identità di entrambi. In particolare, nel rivolgersi a Dio nella preghiera l’uomo si riscopre creatura, amata e custodita dal suo Creatore. L’uomo impara a riconoscersi “figlio”, chiamando Dio con il nome di “Padre”. Ed è interessante notare come questo cammino di ri-scoperta della propria identità passi anche dall’esperienza del bisogno … dall’esperienza della fame e della sete. Nel momento in cui l’uomo sente il bisogno di cibo e di acqua per sostenere la propria vita, si rende conto di non bastare a se stesso; di non essere principio e compimento di se stesso, ma di dipendere da qualcun altro. Solo nella relazione con Dio l’uomo raggiunge la propria pienezza, può soddisfare appieno la propria fame e sete di vita.

Come la cerva anela ai corsi d’acqua, così l’anima mia anela a te, o Dio. L’anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedrò il volto di Dio? (Sal 42,2-3). Nella mente del salmista l’immagine della cerva alla ricerca di acqua (per sé, e forse per i suoi piccoli) è cifra sintetica per definire la sua condizione spirituale: un uomo in ricerca, mosso dal bisogno dell’incontro vitale con Dio. Egli, probabilmente lontano da Gerusalemme a motivo della deportazione, sente la sua anima (lett. “gola”) riarsa, priva di quell’unica acqua che la può dissetare: la comunione con Dio. Una vicenda simile la ritroviamo anche nel Sal 63, dove l’incontro con Dio è considerato sorgente di vita per quelli che credono in lui, e quindi l’impossibilità di tale incontro è considerato sinonimo di sterilità, di aridità … di morte.

O Dio, tu sei il mio Dio, dall’aurora ti cerco, ha sete di te l’anima mia, desidera te la mia carne in terra arida, assetata, senz’acqua. Così nel tuo santuario ti ho contemplato, guardando la tua potenza e la tua gloria. Poiché il tuo amore vale più della vita (Sal 63,2-4a). Come l’acqua è essenziale per la vita fisica, così la relazione con Dio è essenziale perché l’uomo possa vivere ed essere se stesso; da qui il desiderio struggente di lui, che l’uomo non può a lungo nascondere o negare. Come saziato dai cibi migliori, con labbra gioiose ti loderà la mia bocca (Sal 63,6). La lode di Dio è agli occhi del salmista cibo succulento, che soddisfa il corpo e lo spirito. Viene qui ripreso l’immaginario dei sacrifici al tempio e dei banchetti che vi si svolgevano in alcune importanti occasioni, a ricordare come la relazione con Dio è l’unico cibo di cui l’uomo ha davvero bisogno; l’unico cibo che può davvero dargli sostanza. Mio cibo – ha affermato a suo tempo anche Gesù – è fare la volontà di colui che mi ha mandato (Gv 4,34). È la stessa esperienza che appare anche alla fine del Sal 23, dove l’orante si immagina ospite alla casa di Dio, alimentato e protetto con ogni cura: Davanti a me tu prepari una mensa sotto gli occhi dei miei nemici. Ungi di olio il mio capo, il mio calice trabocca (Sal 23,5). Nessun cibo è più essenziale e saporoso per l’uomo dell’amicizia con il suo Signore. A questo richiamano con insistenza diverse pagine del Salterio, cosicché l’uomo non si perda dietro a cibi che non nutrono, ma svuotano il cuore. Gustate e vedete come è buono il Signore; beato l’uomo che in lui si rifugia (Sal 34,9). Ma su questo si è espresso con chiarezza anche Gesù: Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna e che il Figlio vi darà.

* * * * *

In queste domeniche, troverete inserito nel foglio settimanale un foglio colorato con una riflessione sul senso dei gesti che vediamo fare e che compiamo durante la celebrazione della Messa.
Offriamo una “catechesi sulla Messa” e di domenica in domenica ci saranno gesti che caratterizzano quanto stiamo celebrando.
Buona lettura!

----------------------------------------------------

INVITO ai NUOVI CORISTI
La nostra Comunità è felice di accogliere nuovi cantori e musicisti, che potranno unirsi al nostro Coro parrocchiale per l’animazione delle messe domenicali delle ore 11:00 e delle ore 18:00. I nostri responsabili accolgono le richieste di partecipazione alla fine di ogni messa. Grazie di cuore a tutti coloro che parteciperanno! Fatevi avanti senza paura!!

--------------------------------------------------------

APPELLO per NUOVI VOLONTARI

Facciamo nuovamente appello a chi può dedicare del tempo libero alla Comunità attraverso:
- servizio al bar dell’oratorio nei pomeriggi da lunedì a venerdì;
- pulizie della chiesa al giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 15.30;
- pulizie degli ambienti dell’oratorio al mercoledì mattina dalle 9.30 alle 10.30;
- pulizia della cappella dell’oratorio al mercoledì pomeriggio dalle 14.30 alle 15.30.

Siamo in difficoltà: abbiamo bisogno!!
Rivolgersi al diacono Renato, suor Argentina, Maurizio e don Claudio

---------------------------------------------------------- 

OGNI SABATO POMERIGGIO dalle ore 16.30 in Chiesa

sono sempre disponibili uno o due preti per celebrare il Sacramento della Riconciliazione.

Invitiamo adulti e ragazzi a usare di questa buona occasione in modo da poter godere di un tempo di silenzio, di preghiera  e di preparazione alla celebrazione della Confessione.

Appuntamenti dal 17 al 24 marzo 2019

 APPUNTAMENTI della SETTIMANA

Da Martedì 19 a Venerdì 22 marzo  SETTIMANA della PAROLA per i bambini del Catechismo dalle ore 17.00 alle 17.30. La proposta è per più giorni e non solo nel giorno del catechismo in base alla generosità e possibilità di ciascuno. In questa settimana tutto termina alle ore 17.30.
Una proposta esigente per i giovani e gli adulti: al mercoledì mattina presto alle ore 6.30 la celebrazione della Messa per giovani e adulti presso la cappella dell’oratorio di Cassina Nuova.
Domenica 24 marzo ci sarà la domenica insieme per famiglie di quarta elementare con ritrovo dalle ore 15.30.  Nel pomeriggio i Cresimandi della Diocesi saranno a s. Siro per l’incontro con l’Arcivescovo.
Domenica 24 marzo: volontari del Comitato “Maria Letizia Verga” metteranno in vendita all’uscita della chiesa le uova di Pasqua. Il ricavato servirà per sostenere i progetti dell’Associazione.

------------------------------------------------------

QUARESIMA - LA SCELTA di CARITA'

In questa Quaresima aiuteremo don Hervè, già vicario parrocchiale a Cascina del Sole, ora missionario ad Haiti. Sta costruendo un acquedotto per la sua gente. Un pozzo in cartone accoglierà le rinunce che diventano le offerte settimanali che vorremo donare. Ogni settimana don Hervè manda un aggiornamento: scarica il "Diario" di Don Hervè da Haiti.  

* * * * * *

Oggi è la II Domenica di Quaresima.  

Riproponiamo l’iniziativa “Gesù ti ha (r)aggiunto”; invitiamo a compilare il modulo all’ingresso della chiesa inserendo il proprio numero di cellulare: ogni mattina di quaresima si riceverà via SMS una frase di un salmo con cui si potrà pregare… 

Da domenica sarà disponibile per gli adulti un libretto per preghiera personale. 

Ogni mercoledì di quaresima dalle ore 8.00 alle ore 8.10 invitiamo i bambini delle elementari a partecipare a una breve preghiera in chiesa prima di andare a scuola. 

-----------------------------------------------------------

Il CENTRO CULTURALE CATTOLICO CONTARDO FERRINI

propone un Corso base della lingua inglese (MILLE PAROLE PER CONOSCERE) che si terrà da marzo a maggio p.v. presso i locali dell’oratorio maschile. E’ aperto a tutti coloro che, desiderosi di capire e farsi capire, vorranno partecipare. Informazioni e iscrizioni presso la Casa della Comunità (tel. 0299205573).

---------------------------------------------------------

PERCORSO IN PREPARAZIONE AL MATRIMONIO CRISTIANO

Nel prossimo mese di dicembre avrà inizio il PERCORSO per i FIDANZATI 2019 che vogliono consacrare il loro amore nel sacramento del Matrimonio. Si invitano le coppie interessate a contattare don Claudio. Sul sito internet della parrocchia è già disponibile il programma e la scheda di adesione.

------------------------------------------

“… da quanto tempo non metti nulla nella cesta della carità… ?”
Appello della “San Vincenzo” e della Carita

 La nostra Caritas ha un gran bisogno di: CARNE in SCATOLA, BISCOTTI e DADI. Quanto viene donato lo si può mettere nella cesta della carità ai piedi dell’altare o portato direttamente in Casa della Comunità aperta ogni pomeriggio. Grazie!!

A proposito del primo Bilancio Partecipato del nostro Comune: il progetto “DECIDI TU

------------------------------------------------------- 

Due proposte di pellegrinaggi e viaggi organizzati dalla nostra Comunità Pastorale per il 2019

Sono disponibili all’uscita della chiesa i fogli con due proposte di pellegrinaggi:

- Dal 15 al 16 maggio due giorni in pellegrinaggio a LOURDES - Scarica il programma 

- Dal 26 al 30 agosto viaggio nei PAESI BASCHI  in Spagna - Scarica il programma - Le iscrizioni sono chiuse. Si comunica che avendo raggiunto il numero massimo di iscritti (ben 45). Si chiede ai partecipanti dal 4 al 22 febbraio di versare l’acconto in Casa della Comunità.

CHIESA SAN BERNARDO

ORARIO FUNZIONI 

SABATO

ore 18.00 - Cassina Nuova di Bollate 

DOMENICA

ore   9.00 - Cassina Nuova di Bollate 

ore 11.00 - Cassina Nuova di Bollate

ore 18.00 - Cassina Nuova di Bollate

FERIALI

ore 18.00 - Cassina Nuova di Bollate

 

ORARIO CONFESSIONI

Tutti i giorni dopo le Messe e al Sabato dalle ore 16.30 alle ore 17.50

CHIESA SANT'ANTONIO

ORARIO FUNZIONI

SABATO

ore 18.00 - Cascina del Sole

DOMENICA

ore   8.00 - Cascina del Sole

ore 10.00 - Cascina del Sole

ore 18.00 - Cascina del Sole (escluso nei mesi di luglio e agosto)

FERIALI

ore 8.30 - Cascina del Sole

TERZA FASE FONDO FAMIGLIA LAVORO

Con il mese di giugno, è partito nella nostra Comunità pastorale il Fondo Famiglia Lavoro 3.

Questa terza fase, voluta dal Cardinal Scola, prevede che a chi vi è ammesso sia offerto un tirocinio in azienda della durata da tre a sei mesi, con indennità di partecipazione di circa 400,00 euro mensili. E’ rivolto alle persone  residenti sul territorio della Diocesi Ambrosiana, con almeno un figlio minore a carico convivente, che siano disoccupate dal luglio 2015. Ci sono differenze rispetto alla Fase 1 e 2 del Fondo; in nessun caso è prevista l’erogazione di somme in denaro fuori dal tirocinio, né è prevista la frequenza a corsi di formazione. Per chiarimenti o richieste di accesso al Fondo, telefonare per appuntamento al n° 02-99205573 il mercoledì dalle 10.00 alle 11.00.

Per il Fondo Famiglia parrocchiale la settimana dall'11 al 18 febbraio sono stati raccolti € 896,70 per sostenere i progetti della nostra Caritas. Grazie a tutti!

*  *  *  *  *

Lavori (e spese) in oratorio e in chiesa

Abbiamo concluso poco prima di Natale i lavori di rifacimento dell’ingresso dell’Oratorio con l’abbattimento delle barriere architettoniche dalla strada, così da permettere ai passeggini e alle carrozzine di entrare senza ostacoli in oratorio.
La spesa per questo lavoro ammonta a circa 8.000 euro.

Aggiungiamo anche il lavoro in Chiesa del nuovo impianto di riscaldamento con 14 emettitori di calore; abbiamo così una chiesa ancora più calda e accogliente per il periodo invernale, unendo anche un deciso risparmio energetico.
La spesa ammonta a circa 45.000 euro, che stiamo pagando a piccole rate.
Grazie a tutti coloro che si sono ricordati a Natale di fare un’offerta per le necessità della Parrocchia; facciamo appello alla generosità di chi può per sostenerci in questo impegno economico non indifferente. Grazie!